News


TRA UTENTI DEBOLI RISPETTIAMOCI

Gentile Presidente
mi chiedo da qualche tempo come mai alcuni ciclisti hanno un fare
eccessivamente nervoso ed aggressivo con chi va a correre e fare
sport sulla ciclabile. Improperi di ogni tipo soltanto x avere la
pista libera da ostacoli; inaccettabile a 54 anni essere a apostrofati
in modo cosi' volgare e pesante. Ma questi ciclisti vengono x fare
tempi da record oppure per un piacevole relax psico fisico? Forse un
velodromo tutto x loro sarebbe piu' consono alle loro esigenze! E poi
lo sport dovrebbe stimolare il controllo dei muscoli e della mente,
una sana competizione e rispetto per gli altri ma a me sembra che
siamo ben lontani da tutto cio'. Mi auguro che lei possa inoltrare
queste mie considerazioni ai suoi associati.
La saluto cordialmente
E.M.

Al quale BiciRoma ha inviato:

Caro E....,
ti ringrazio della mail.
Che dirti la maleducazione si trova in ogni dove per esempio a noi ieri , mentre passeggiavamo, e sottolineo passeggiavamo, in gruppo a due allora è sbucato un prete, di una certa età, che aveva qualcosa da ridire, a mio avviso senza motivo, in modo non proprio educato e consono al modo di fare che dovrebbe essere di un religioso.
Purtroppo la maleducazione è ovunque e mi spiace che non si risolvano in modo più pacato eventuali contrapposizioni.
Vedere tante persone sulle piste ciclabili è un piacere ma va anche detto che le piste ciclabili dovrebbero essere ad uso esclusivo di chi va in bici proprio perchè dovrebbero essere funzionali ad un sistema di mobilità alternativa e come ben sai per chi va in bici a Roma c'è davvero poco, troppo poco.
Ci sono arrivate anche segnalazioni di incidenti dovuti a chi correndo (a piedi) senza guardare con tanto di cuffiette ha deciso di invertire la direzione.
Il velodromo per una capitale ci vorrebbe, speriamo che si rifaccia presto, ma pedalare all'aria aperta è tutta altra cosa come apprezzerai anche tu quando corri.
Grazie ancora per la mail e non dar peso a chi pensa di portare avanti le proprie ragioni con gli insulti, persone che meritano solo indifferenza.
Cordiali saluti


Pubblicato il 24/09/2012 10:27 da fausto in Archivio News





Commenti


Tudor

Volevo rispondere al signor E.M ... è mai stato in paese civilizzato ?????? Più evoluto rispetto al"italia ? tipo...Austria...Germania...Olanda...Danimarca...Inghilterra...etc etc etc ... SULLE PISTE CICLABILI LO DICE IL NOME STESSO !!! CIRCOLANO I CICLISTI !!!! PISTA CICLABILE CHE COSA LE DICE ?? PISTA CICLABILE ....PISTA CICLABILE ....MARCIAPIEDE ....MARCIAPIEDE !!! MARCIAPIEDE-PEDONE....PISTA CICLABILE NO PEDONE ...PISTA CICLABILE CICLISTA NO PEDONE RIMBAMBITO !!! ECCO ...SPERO DI ESSERLE STAO UTILE !!! NON MI RINGRAZI... :)

Pubblicato il 24/09/2012 22:16

fausto

E' vero come già avevamo detto che le piste ciclabili sono solo per i ciclisti, ma purtroppo a Roma sono pochissime e alcune tratte sono ciclopedonali, inoltre capita che anche noi in bici, sbagliando, ma sempre per avere un po di sicurezza - negataci dalla mancanza di percorsi ciclabili - in alcuni casi si passi sul marciapiede. Apprezziamo di E. M. il voler dialogare ma cerchiamo di far valere il nostro diritto ad evere una rete viaria ciclabile di piste ciclabili e con tanti ciclisti che le utilizzino affinchè possano essere utilizzate come negli altri Paesi civilizzati come sistema di mobilità pressando i nostri amministratori. Per ora, visto un traffico ciclistico ancora non ingolfato, se pur constatiamo con gioia in costante aumento se i podisti sono consci di esser su una ciclabile e ci rispettano tolleriamo perchè anche grazie allla loro presenza si garantisce più sicurezza soprattutto sui tratti più esterni. Un saluto ad entrambi

Pubblicato il 25/09/2012 09:32

Antonio_corre

La risposta di TUDOR esprime tutta l'arroganza di certi personaggi (purtroppo tanti) che non hanno la minima idea di cosa possa significare condividere quel poco che noi ciclisti-podisti abbiamo a disposizione in questa città. Caro sig. Tudor, io ci sono stato nei paesi che lei ha portato ad esempio e vorrei farle presente che in quei paesi le ciclabili sono VERE CICLABILI (non marciapiedi colorati di rosso e distribuiti a macchia di leopardo) e ognuno (automobilisti, ciclisti e podisti) ha i suoi spazi . Secondo il suo ragionamento un automobilista avrebbe tutto il diritto di mettere sotto un ciclista su una normale strada così come un pedone avrebbe tutto il diritto di buttare in terra un ciclista che sta pedalando su un marciapiede..... Il sottoscritto è sia ciclista (per spostamenti lavoro-casa e tempo libero) che podista. In entrambe le versioni utilizzo (dove possibile) le così dette piste ciclabili (ribadisco, non CICLABILI ma marciapiedi dipinti di rosso.....) rispettando tutti quelli che incrocio.... tra i tanti motivi per cui utilizzo la bicicletta nei miei spostamenti quotidiani c'è quello di evitare lo stress e l'arroganza che caratterizzano gli automobilisti romani, se anche i ciclisti cominciano a comportarsi come gli automobilisti è la fine!!! Convivere, rispettandosi a vicenda è possibile, basta veramente poco e sia ben inteso, sono biasimabili tanto il podista che corre in mezzo alla ciclabile impedendo il passaggio e mettendo in pericolo il ciclista che sopraggiunge quanto il ciclista che pedala a velocità folli sulla ciclabile rischiando di travolgere chiunque..... la maleducazione non ha divisa! Un saluto. Antonio. PS: purtroppo i maleducati (automobilisti, motociclisti, scooteristi, ciclisti, podisti.......) sono sempre dietro l'angolo.

Pubblicato il 27/09/2012 12:13

lilialomb

Penso che in una città come roma dove sia per chi corre o per chi va in bici ci sono dei grossi problemi, forse l'unica soluzione in attesa una mobilità adeguata per tutti, è convivere civilmente, usando sempre il buon senso ( anche se si sta su una pista ciclabile questo non significa che si sta gareggiando correndo come dei forsennati, lo stesso all'altro estremo per coloro che pedalano a coppie a mò di passeggiata matrimoniale, e per i pedoni prestare attenzione, correre anche sulla ciclabile, ma non invertire repentinamente il senso di marcia e magari correre uno dietro l'altro e non occupare tutta la carreggiata in due o tre persone. un caro saluto liliana

Pubblicato il 27/09/2012 15:35


Per lasciare un commento fai il login o registrati

Ultime News

13/06/2019 17:07

VENERDI 14 RIPRENDONO LE SERALI E DOMENICA 16 STAND P POPOLO

Prossimi appuntamenti BiciRoma:Venerdì 14 ripresa delel serali ore 20.30 ai...

fausto in News

08/06/2019 18:47

DOMENICA 9 GIUGNO STAND BICIROMA A P POPOLO

Domenica 9 Giugno stand BiciRoma a Piazza del Popolo dalle...

fausto in News

18/05/2019 19:28

DOMENICA 19 ANNULLATA ANCHE CICLOPASSEGGIATA A ROMA

Viste previsioni meteo che danno pioggia annulliamo anche l uscita...

fausto in News


Ultimi Commenti

19/06/2018 11:45
Fausto buongiorno, mi sono appena iscritta all'uscita di domenica prossima....

spigaccia in DOMENICA 24 GIUGNO CICLOESCURSIONE ASSISI SPOLETO

31/05/2018 19:06
tutto da decidere ma resteremo a Roma alla prossima e...

fausto in DOMENICA 3 GIUGNO STAND BICIROMA A PONTE MILVIO

31/05/2018 13:07
Non sarò a Roma domenica prossima, che peccato! Che giro...

spigaccia in DOMENICA 3 GIUGNO STAND BICIROMA A PONTE MILVIO

20/05/2018 14:42
Cara BiciRoma è ora di farci sentire in comune. Questa...

FEILSN52E21H501O in BANCHINA TEVERE DOPO UN MESE ANCORA NEL FANGO

16/05/2018 09:20
Venticinque per tornare a Roma ma se si può fare...

fausto in DOMENICA 27 TORNA LA CASTEL GANDOLFO ROMA SU APPIA ANTICA

Archivio Post

Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004
Novembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Luglio 2004
Giugno 2004
Maggio 2004
Gennaio 2004
Settembre 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003
Aprile 2003
Marzo 2003
Dicembre 2002
Novembre 2002
Ottobre 2002
Gennaio 2002