News


NUOVA SEGNALAZIONE: CICLABILE TEVERE MALMESSA ED A MAGLIANA SPAVENTOSAMENTE DEGRADATA

Flavio S. ci scrive su quanto ha trovato ieri nelal parte sud della dorsale Tevere e che BiciRoma denuncia da tempo, come indica anche Flavio il 12 Maggio non mancate per dare un segnale forte alle Istituzioni presenti:

Caro Fausto,
sono un iscritto alla associazione e fervente sostenitore della mobilità ciclistica.

Ti ho incontrato ieri mattina , domenica, sulla ciclabile della Colombo di ritorno da un giro con un amico. Da Porta Portese, vista l'impraticabilità della ciclabile sul Tevere verso nord, abbiamo deciso di percorrerla verso sud fino al raccordo, passando per zona Marconi e Magliana.
Erano alcuni anni che non frequentavo quella direttrice e ne sono rimasto sconvolto dal degrado e dall'incuria. Non mi soffermo sul fango presente in alcuni punti della ciclabile ( altezza ponte di ferro) , ma vorrei esprimere tutto il mio disappunto e la mia rabbia su:

- interruzione ancora presente per il ponte pedonale, dopo anni di lavori e disagi.

- interruzione TOTALE , senza la possibilità di attraversamento , della zona a ridosso di via della Magliana. L'area è chiusa da anni, profondamente degradata e sporca, i giochi per bambini distrutti e la pista ciclabile, chiaramente, impraticabile. Alcuni abitanti della zona che ho incontrato erano profondamente indignati per l'inettitudine delle istituzioni ed il degrado presente.

- passata questa interruzione, la ciclabile arriva fino al ponte della magliana in uno stato di profondo ed imbarazzante degrado. Qualche anno fa la ciclabile e le aree circostanti venivano pulite e sistemate. Ora la sporcizia ed il degrado hanno preso il sopravvento .

- Arrivati al ponte della Magliana lo spettacolo che ci si presenta è quello di una favelas da peggior paese sottosviluppato: baraccopoli sull'argine e sotto il ponte, montagne di rifiuti che scendono nel Tevere, discariche di elettrodomestici . I due piccoli tornanti che scendono dal ponte sono diventati una via principale dell'accampamento dove bambini giocano tra i rifiuti e dove bruciano cataste di spazzatura ed elettrodomestici. Ai lati della strada montagne di materiale di ferro. Inutile dire che il territorio è completamente occupato e la sicurezza non è garantita. Poco oltre , dove erano posizionati i blocchi per impedire l'acceso alle auto, un'altra montagna di rifiuti. Tutto intorno auto con targhe straniere e personaggi non proprio raccomandabili.

Proseguento da via del Cappellaccio sulla ciclabile parallela alla via Ostiense, anche li, nelle scarpate laterali montagne di rifiuti e frigoriferi. Probabilmente la zona è usata dall'accampamento per gettare quello che non serve più.

Per raggiungere un' area meno degradata bisogna arrivare al ponte romano e proseguire a sud verso il raccordo. Anche in questo tragitto , però, si nota l'incuria e l'abbandono in quanto la vegetazione, che alcuni anni fa era controllata e tagliata, ora cresce senza controllo invadendo la carreggiata ciclabile, le transenne i legno spesso abbattute.

Tornando verso il centro, per evitare la tristezza e lo schifo dell'andata abbiamo optato per la ciclabile lungo la Colombo.

Immagino che tu sia al corrente di tutto ciò e che ti sia battuto per cercare soluzioni. Quello che ho visto , in questi pochi km di ciclabile è un abbandono , un degrado, una incuria, incredibili, che non ho mai notato in anni di frequentazione. Penso che ormai sia necessario attendere la nomina del nuovo sindaco ed arrendersi all'inettitudine di questa attuale e , per fortuna, in scadenza amministrazione.
Se non si mette argine a tale degrado , se la nuova amministrazione non ricomincia da subito a controllare e gestire il territorio , tutto ciò che rimane incontrollato non può che cadere in uno stato di pietoso e vergognoso degrado, piste ciclabili incluse.

Dopo tanto schifo , scrivo questo mio sfogo di getto, con molta rabbia e tristezza per come è stata ridotta questa città ma penso di mandarlo nella giusta.
Si pensa alla costruzione del nuovo stadio o ad abbattere il muretto dell'Ara Pacis e si trascura scientemente l'ambiente, la mobilità ciclistica ed il diritto dei cittadini di trascorrere in sicurezza una mattinata in bici.

E' necessario che al prossimo raduno dell'associazione questi argomenti vengano sottolineati, venga fatto sentire in modo duro, forte e chiaro al sindaco ( che l'anno scorso è salito sul palco) o a chi avrà il coraggio di intervenire, che sull'ambiente, sulle problematiche sociali dei Rom e sulla mobilità sostenibile, ciclabile e collettiva, il suo mandato ha CLAMOROSAMENTE fallito e che il nuovo sindaco ( si spera nuovo) si giocherà il mandato anche su questi argomenti che interessato ad una sempre crescente fetta di cittadini.

Purtroppo non ho fatto foto, ma sicuramente conosci la situazione.

In attesa di tempi migliori ti invio Cordiali saluti

 


Pubblicato il 25/03/2013 15:26 da fausto in Archivio News





Commenti


speedybike

Flavio S. ai veramente ragione la situazione è intollerabile e pericolosa,lo denuncio scrivendolo da tempo.Non perdiamo la speranza e proseguiamo con le nostre civili proteste sperando prima o poi di essere ascoltati da questi indegni politicanti da strapazzo e per giunta dannosi. ciao Speedybike.

Pubblicato il 28/03/2013 11:04


Per lasciare un commento fai il login o registrati

Ultime News

18/12/2020 23:06

BICIROMA A P POPOLO DOMENICA 20

Domenica 20 per i tesserati BiciRoma appuntamento alle ore 945...

fausto in News

27/11/2020 12:12

DOMENICA 29 APPUNTAMENTO BICIROMA A PIAZZA DEL POPOLO

Domenica 29/11 nuovo appunatmento per i tesserati BiciRoma a Piazza...

fausto in News

20/11/2020 17:10

BICIROMA A VILLA PAMPHILI DOMENICA 22

Domenica viste temperature più basse appuntamento per i tesserati BiciRoma...

fausto in News


Ultimi Commenti

19/06/2018 11:45
Fausto buongiorno, mi sono appena iscritta all'uscita di domenica prossima....

spigaccia in DOMENICA 24 GIUGNO CICLOESCURSIONE ASSISI SPOLETO

31/05/2018 19:06
tutto da decidere ma resteremo a Roma alla prossima e...

fausto in DOMENICA 3 GIUGNO STAND BICIROMA A PONTE MILVIO

31/05/2018 13:07
Non sarò a Roma domenica prossima, che peccato! Che giro...

spigaccia in DOMENICA 3 GIUGNO STAND BICIROMA A PONTE MILVIO

20/05/2018 14:42
Cara BiciRoma è ora di farci sentire in comune. Questa...

FEILSN52E21H501O in BANCHINA TEVERE DOPO UN MESE ANCORA NEL FANGO

16/05/2018 09:20
Venticinque per tornare a Roma ma se si può fare...

fausto in DOMENICA 27 TORNA LA CASTEL GANDOLFO ROMA SU APPIA ANTICA